A1 F – Lifebrain Sis Roma perde il Big Match

Domitilla Picozzi (foto Maria Cinardo)

PERSO IL BIG MATCH, SI SGUARDA ALLA COPPA LEN DI MERCOLEDI’

Le ragazze capitoline tornando da Catania con una sconfitta amara ma puntando già lo sguardo a mercoledì per i quarti di finale di Coppa LEN.

La partita di oggi è stata sotto ritmo con un primo tempo che ha penalizzato il risultato finale dell’incontro ed una versione della Lifebrain SIS Roma che non rispecchia le capacità della squadra.

Commenta l’allenatore Marco Capanna: “Oggi ho visto una versione della squadra che meno mi è piaciuta in assoluto. Entrambi i team, sia il nostro che l’Ekipe, hanno ancora tante scorie mentali e fisiche da smaltire dopo il lunghissimo periodo di Collegiale e dalla mancata qualificazione. Tuttavia l’Orizzonte ha avuto un approccio migliore alla gara ed ha vinto meritatamente. Personalmente sono molto arrabbiato del nostro primo tempo perché abbiamo sbagliato tanto ed abbiamo subito gol facili. Non mi piace la sufficienza e non do mai giustificazione di questo per assenti o per altri motivi quali la trasferta. Sicuramente poi abbiamo reagito e c’è stata la possibilità di rientrare in partita con sprazzi di cose buone ma è stato fatto molto meno di quello che mi aspettavo e di quello di cui c’è bisogno per vincere partite così. Dobbiamo crescere e migliorare ma voglio sicuramente spingere sull’accelleratore soprattutto per l’approccio alla gara. La partita di oggi è stata importante perché si gioca pochissimo ed ogni incontro è ‘oro colato’. Faremo tesoro di quello che è successo oggi perché l’incontro ha fatto emergere le nostre carenze, anche di atteggiamento, su cui lavoreremo per essere la nostra migliore versione per mercoledì: possiamo esserlo ed io ci credo tantissimo.”

Si guarda, quindi, avanti con una programmazione serrata di allenamenti volti a limare la preparazione per la prima partita dei quarti di finale di Coppa LEN che si terrà mercoledì 24 febbraio presso il Polo Natatorio di Ostia.

L’EKIPE ORIZZONTE – LIFEBRAIN SIS ROMA 9-6 (5-3 0-1 3-1 1-1)

L’EKIPE ORIZZONTE: Gorlero, Ioannou 1, Garibotti 1, Viacava, Aiello, Barzon 1, Palmieri 2, Marletta 2, Emmolo, Vukovic 2, Riccioli, Leone, Condorelli. All. Miceli

LIFEBRAIN SIS ROMA: Sparano, Tabani 1, Galardi, Avegno, Giustini 2, Iannarelli, Picozzi, Sinigaglia, Nardini 1, Di Claudio 1, Storai 1, Bianchi, Brandimarte. All. Capanna

Arbitri: Centineo e Schiavo
Superiorità numeriche: Orizzonte 3/7 e SIS Roma 0/7.
Brandimarte (S) subentra a Sparano a 4’00 del quarto tempo.

 

Sis Roma

Print Friendly, PDF & Email