A1 M – Una Florentia bella a metà cade a Milano

Resiste due tempi la barricata gigliata nello scontro diretto contro la neo promossa Metanopoli, brava a chiudere il match nel momento migliore degli ospiti, dopo due frazioni in perfetto equilibrio di gioco e risultato.

Tra le file gigliate da segnalare l’assenza del portiere Cicali, per dolore alla spalla, sostituito da un ottimo Alessio Sammarco, il buon debutto dello sloveno Vukasin Ganic, a segno con una palombella a fine secondo tempo e il rientro di Tommaso Turchini, anche lui a referto insieme a capitan Di Fulvio, doppeitta.

Per i padroni di casa in evidenza Lanzoni a segno con un poker, oltre agli esperti Di Somma e Ravina, rispettivamente a tabellino con una doppietta a testa che vale la prima vittoria in assoluto in A1 dei lombardi, che rompono così il digiuno nella massima serie di una squadra milanese, dopo ben ottantacinque anni.

A fine gara Matteo Astarita analizza senza drammi: “Il risultato finale è troppo severo nei nostri confronti, soprattutto per gli ottimi due tempi iniziali. Di fronte avevamo una squadra esperta e ben organizzata che a differenza nostra ha saputo sfruttare tutte le occasioni d’attacco con maggiore continuità. Per quanto riguarda noi, bene in inferiorità ma dobbiamo essere più concreti e dare qualcosa in più”.

Per i gigliati fermi a quota zero, prossimo appuntamento sabato 12 Dicembre, a Bellariva contro il Posillipo Napoli, primo del girone D in attesa dei vari recuperi.

S. DONATO METANOPOLI-RN FLORENTIA 11-5 (2-2 1-1 4-1 4-1)

S. DONATO METANOPOLI: Ferrari, Baldineti 1, L. Brambilla 1, L. Bianco, A. Di Somma 2, Ravina 2, Lanzoni 4, Monari, G. Bianco, Busilacchi 1, Cimarosti, Manzo, Cavo. All. Gambarcorta

RN FLORENTIA: Cicali, Chemeri, Carnesecchi, Taverna, Sordini, Chellini 1, F. Turchini, Dani, T. Turchini 1, Ganic 1, Astarita, Di Fulvio 2, Sammarco. All. Minetti

Arbitri: Bianco e Brasiliano

 

Gianluca Rosucci
Ufficio stampa Rari Nantes Florentia
www.rarinantesflorentia.it

Print Friendly, PDF & Email