Antares Latina: roboante vittoria per gli Under 20, Under 15 da rivedere

CAMPIONATO UNDER 20 NAZIONALE

ROBOANTE VITTORIA PER GLI UNDER 20 IN CALOTTA ANTARES N. LATINA

Castelli Romani – ANTARES N. LATINA 7 – 25 (2-8; 2-5; 0-7; 3-5)

Castelli Romani: Del Giovane, Chiofi S., Pisoli, Valeri, Di Rocco 1, Venturini, Ferragine 3, Lisi, Landi 3, Monaldi, D’Angelo, Minerva, Chiofi M. Tpv: Diego Cicala.

Antares N. Latina: Scialdone, Mercadante 5, Di Mascolo 2, Di Palma Fava P. 6, Musco, Brendaglia 2, Cum 3, Ceci 1, Mazzarino 1, Chemello 2, Fava L. 3, Serafini. Tpv: Stefano Formica.

Superiorità: Castelli Romani 1/2 + rig. 2/2 segnati da Ferragine e Landi; Antares N Latina 4/7 + rig. 0/1 sbagliato da Fava P.
Arb: Volpini V.

Larghissima vittoria per gli Under 20 Nazionali dell’Antares Latina. Gli atleti cari al Presidente Bruno Davoli non hanno avuto problemi nel regolare con un perentorio 25-7 che la dice tutta sull’indiscutibile superiorità nei valori tecnici/atletici della propria squadra nei confronti dei Castellani. I parziali di gioco sono abbastanza eloquenti a partire dal primo quarto di gara chiuso sull’8 a 2 per i pontini. Coach Stefano Formica anche il questa gara aveva così l’opportunità di ruotare l’intera rosa a disposizione, comprensiva di diversi Under 17 e Under 15 ai quali veniva concesso un minutaggio pari a quello degli atleti Under 20. Top scorer dell’incontro Fava Pierpaolo e Francesco Mercadante, ma ottime prove come detto anche dai giovanissimi Under 15 e Under 17. Prossimo appuntamento tra due settimane col Matrix Genzano.

CAMPIONATO UNDER 15 NAZIONALE

GLI U.15 NAZIONALI TARGATI ANTARES LATINA CEDONO ALLO ZERO9

Zero 9 – ANTARES LATINA 5 – 2 (2-0; 1-1; 1-1; 1-0)

Zero 9: Rubini, Forno, Loreni 1 , Verdoliva, Modica, Forno L 3, Olivi, Cavallucci 1, Andreuzzi, Monti, Sibiliano, Forno F, Righetti, Tresa. Tpv: Fonti Stefano.

Antares Latina: Nocella, Fraioli, Chemello, Ionescu 1, Musco, Orelli 1, Calderaro, Rinaldi, Veglia, Perali, Mazzoni, Zonta. Tpv: Pellegrini Gianmarco.

Arbitro: Paoletti

Stop per l’Under 15 Nazionale dell’ Antares Nuoto Latina, i ragazzi di mister e Gianmarco Pellegrini hanno pagato un primo tempo timido con un approccio sbagliato che ha risentito la partenza fulminea e determinata dei coetanei dello Zero9. Nei restanti per tempi di gioco il match correva sui binari i di un sostanziale equilibrio con i pontini che provavano a rientrare e ricucire strappo ma i romani riuscivano a contenere la reazione dei ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli. Lo Zero9 finiva per condurre in porto una vittoria meritata frutto di una giornata positiva giocatori di casa ma anche come detto da dimenticare da parte di ragazzi in calotta rossoblù. Da sottolineare comunque le ottime prestazioni di quei ragazzi chiamati a dar manforte ai compagni, le cosiddette seconde linee, dimostratisi invece ben all’altezza, attenendosi alle disposizioni del proprio coach e dando vita ad ottima prestazione. In particolare positivissime le prove di Alessandro Mazzoni e Damiano Zonta.

CAMPIONATO UNDER 15 REGIONALE

BRUTTA GARA DEGLI UNDER 15 REGIONALI

S.S.D. Juventus Nuoto – ANTARES N. LATINA 14 – 2 (3-0; 5-0; 2-1; 4-1)

S.S.D. Juventus Nuoto: Bassanelli, Gravante 1, Ferracuti 4, Nolli 1, Biondi, Brizi 1, Di Muio 5, Paolacci, Brancaccio, Bassotto 1, Nardoni, Carlone, Napoleoni, Crescenzi 1 Torello. Tpv D’Angelo.

Antares N. Latina: Grassucci, Silvenni 1, Fedeli, Gualdi , D’Annibale, Conti, Prezioso, Tenan, Spera, Giacalone, Viccione, Marangon, Marchionne 2 Califano. Tpv: Luca Bagni.

Superiorità: Juventus 1 / 6; Antares 1 / 10. Rigori Juventus 1 / 1; Antares 1 / 1
Arb: Corelli Ugo

Netta sconfitta per la compagine di coach Bagni al termine di una partita abbastanza incolore, in cui non tutti i ragazzi sono riusciti a dare il massimo che serviva per uno svolgimento più equilibrato della sfida. In un impianto in cui giocare a pallanuoto è relativamente difficile, sia per le ridotte dimensioni della piscina, molto stretta, sia perché da un lato i giocatori erano praticamente in piedi vista l’altezza dell’acqua, alla fine tutto porta ad una sorta di tiro al bersaglio costante da parte dei locali, evidentemente più abituati a questo tipo di vasca. Nei primi due tempi i padroni di casa hanno ben sfruttato il fatto di giocare in difesa dal lato basso della piscina, chiudendo il primo parziale sul 3 a 0, e dilagando nel secondo con un perentorio 5 a 0 che portava a chiudere metà gara sull’8 a 0. Solo nel terzo tempo arrivava il vantaggio per 1 a 0 x l’Antares con Gualdi, subito dopo la Juventus pareggiava con un contropiede di Bruzi. Equilibrio che durava fino all’ultimo secondo del parziale con Di Muio che fissava il punteggio complessivo sul 10 a 1. Ultimo quarto senza storia, mister Bagni dava spazio a tutti i ragazzi, Marangon faceva il suo esordio tra i pali, in acqua anche gli under 13 Fedeli e Viccione. Parziale di 4 a 1 con rigore pontino ben trasformato da Marchionne. Al netto dei limiti legati all’impianto, si rende sicuramente necessario intensificare l’impegno in allenamento, sia sul piano del nuoto che anche dell’attenzione sotto porta visti gli innumerevoli tiri che non hanno sortito effetti.

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email