Bogliasco e Gimmi Guidaldi, certi amori non finiscono

Certi amori non finiscono. Sono destinati a durare a lungo, facendo la gioia e la fortuna di chi li coltiva. Come quello tra il Bogliasco e Gimmi Guidaldi. Un rapporto solido, che non conosce crisi. E che presto vedrà le pagine del proprio romanzo aggiornarsi di nuovi capitoli.

Il capitano di mille battaglia e la società biancazzurra hanno infatti raggiunto l’accordo per proseguire la loro unione almeno per un altro anno: “Il mio contratto era in scadenza – spiega il diretto interessato – e con la dirigenza abbiamo scelto di proseguire ancora insieme. Ormai qui sono di casa, la nuova società sta facendo cose egregie e sforzi importanti: i nuovi arrivi sono la testimonianza che l’obiettivo è ben delineato”.

Un obiettivo che si chiama promozione e che nessuno ha paura di pronunciare, malgrado la concorrenza si preannunci più agguerrita che mai: “I nostri avversari non stanno certo a guardare – prosegue Guidaldi – anzi, si stanno rinforzando molto e penso soprattutto a Camogli, Bologna e Vis Nova. Quello che ci attende sarà un campionato di A2 ancora più complicato e avvincente di quello appena concluso ma non vediamo l’ora di iniziare, soprattutto con la speranza di avere di nuovo in piscina il nostro pubblico”.

Manca ancora molto alla prima sirena della nuova stagione. Ma Gimmi e Bogliasco sono già lì a bordo vasca. Pronti a scattare verso la palla al centro. Ancora una volta l’uno a fianco all’altro per proseguire assieme la propria storia d’amore.

 

 

Bogliasco 1951

Print Friendly, PDF & Email