C M – Sport Team: “A tu per tu con Stefano Cancia”

A TU PER TU CON… STEFANO CANCÌA

Una nuova stagione al via.

I leoni della nostra Serie C si apprestano a vivere un nuovo campionato da protagonisti.

Dopo due settimane di lavoro intenso, è già tempo di bilanci. Per presentare la nuova stagione ci affidiamo alle parole del tecnico della Serie C e responsabile del settore pallanuoto dello Sport Team 2000 Stefano Cancìa, che si appresta a vivere il settimo anno sulla panchina dei leoni.

Che emozioni vi ha dato il ritorno in acqua dopo sette mesi?

“Sono stati mesi difficili. Eravamo abituati ad entrare in acqua ogni giorno e poi ci siamo dovuti fermare per una causa molto importante. Questo periodo di lontananza ci ha però compattati ancora di più. Negli occhi dei ragazzi c’era tanta voglia di tornare in vasca, di tornare alla “normalità”. È stata sicuramente un’emozione molto bella ripartire.

Come ha trovato i ragazzi dal punto di vista fisico e mentale?

Mi sarei aspettato qualcosa di peggio invece tutto sommato stiamo bene. Non avevo dubbi sull’aspetto mentale, ho dei ragazzi in gamba. Sulla tenuta fisica sono rimasto piacevolmente sorpreso, non siamo ancora a livelli ottimali, ma possiamo raggiungere nuovamente la miglior condizione possibile allenandoci duramente. I ragazzi hanno cercato di tenersi in forma.

Che stagione si aspetta?

Il nostro percorso riparte dalla stagione 2018/19, poiché nell’ultima stagione a causa del lockdown non siamo riusciti a fare neanche un incontro ufficiale. La squadra era in forma nella scorsa stagione ed avremmo potuto fare sicuramente bene. Mantengo la stessa fiducia anche per questa stagione. Ho un bel gruppo e so che possiamo toglierci soddisfazioni importanti.

Che ne pensa dell’incognita legata al COVID?

Non sappiamo bene cosa possa succedere, lo stiamo vedendo anche in questi giorni con il campionato di A1 che è stato rimandato e molto probabilmente cambierà formula. C’è tanta confusione perché non si sa bene cosa aspettarsi. Noi ci faremo trovare pronti con qualsiasi formula. I ragazzi lavorano e studiano, sono esposti a dei rischi come tutti noi ma cercano di stare attenti. Siamo supportati da una struttura, la Piscina Comunale di Colleferro che sta prendendo molto seriamente il problema, quindi rimaniamo fiduciosi. Naturalmente potrebbe accadere che qualcuno in squadra venga contagiato, la colpa non sarebbe di nessuno, anche in quel caso cercheremo di gestire la situazione nella miglior maniera possibile.

Che obiettivi pensa possa porsi la Serie C?

È presto per dirlo. Nella stagione 2018/19 lottammo per la salvezza a causa di alcune complicazioni. Ogni stagione è a sè, come detto in precedenza mi fido dei miei ragazzi ed una volta che il campionato sarà cominciato metteremo un obiettivo e daremo il 100% per raggiungerlo.

Come procede il percorso del settore pallanuoto dello Sport Team 2000 in generale?

I ragazzi del settore giovanile e le ragazze erano rientrati in vasca verso fine giugno quindi sono più abituati a questa situazione legata al Covid. Si stanno allenando con grande entusiasmo in attesa di capire la formula dei tornei al quale prenderanno parte. Quest’anno ci sarà il blocco delle categorie quindi potremmo lavorare con i gruppi formati nella scorsa stagione. È sicuramente un vantaggio. I ragazzi Under 14 lavoreranno con un nuovo tecnico, Leonardo Intingaro che porta entusiasmo e che ha fatto tutta la trafila da giocatore con noi quindi sa perfettamente come funziona tutto. Abbiamo purtroppo perso una figura dirigenziale come quella di Alessio Messina partito per una nuova opportunità lavorativa. Ma siamo comunque pronti per fare bene in ogni categoria.

In conclusione?

Siamo molto felici, c’è un bel clima, continuiamo ad allenarci duramente e potremmo toglierci importanti soddisfazioni nel corso di questa stagione.

Forza Leoni, Hic Sunt Leones!

Sport Team 2000

Print Friendly, PDF & Email