C M – Torna al successo l’Antares Latina

image_pdfimage_print

SERIE C NAZIONALE

Italica – ANTARES N. LATINA 6 – 11 (2-4; 2-1; 0-4; 2-2)

Italica: Baccifava, Massa, Goretti Lijoi, Spazio 1, Bianca 2, D’Innocenzo, Maugeri 1, Settimi, Scarantino, Vignati 2, Baldi, Spaziani. Tpv: Mauro Birri.

Antares N. Latina: Serafini, Zilli, Mauti 2, Marzocchi 1, Comuzzi 1, Fava P. 1, Priori, Cum 1, Troiso, Brendaglia 2 (1 Rig.), Musco 1, Meccariello 1, Veglia 1. Tpv: Stefano Formica.

Superiorità: Italica 4/9; Antares N. Latina 3/6 + rig. 1/3 sbagliati da Comuzzi e Cum (parati da Baccifava), segnato da Brendaglia.
Arb: Manzella P.

Ritorno alla vittoria per la Serie C dell’Antares Pallanuoto Latina che in trasferta a Monterotondo si è imposta 11 al 6 sull’ Italica Roma. I ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli dopo un buon avvio nella prima frazione di gioco hanno palesato qualche scompenso nel secondo periodo per la desuetudine a giocare e in vasca lunga da 33 mt. A mano a mano però gli atleti di coach Formica hanno preso saldamente in pugno le redini dell’incontro acquisendo un vantaggio consistente, con un allungo importante di 5 gol, a partire dal terzo periodo di gara. Tale distacco rassicurante nei confronti della formazione di Mauro Birri a veniva mantenuto dai pontini fino al termine della gara. Da sottolineare le buone prove e l’ampio minutaggio concesso ai tanti giovani presenti in rosa. Tra questi il portiere Riccardo Serafini schierato titolare in luogo di un turno di riposo per Davide Scialdone. Ma buone prove anche per gli U.16 classe 2005 e 2006 Andrea Musco e Tommaso Veglia a segno rispettivamente con un gol ciascuno. Mister Stefano Formica ha dato poi spazio a rotazione per acquisire maggiore dimestichezza anche a quegli elementi tenuti a riposo nell’ultimo turno o che erano al rientro da poco tempo. Tra questi Gabriele Brendaglia, autore di anche lui una bella performance con due reti e Giancarlo Zilli, entrambi classe 2000. Prossimo appuntamento decisivo per l’accesso al play off contro un’agguerrita FeD H2O di Mimmo Criserà, in netta crescita dopo la prima parte del torneo e reduce da un ottimo pareggio contro la capolista Aquademia Velletri.

COMMENTO PRESIDENTE BRUNO DAVOLI
“La squadra all’inizio è apparsa un po’ timida e altalenante nel gioco anche per la mancanza di attitudine a giocare in vasca lunga. Questa era infatti la prima partita della stagione che affrontavamo su un campo da 33 mt. Poi i ragazzi si sono sbloccati e sicuramente ci sono state delle buone performance anche da parte dei giovani oggi schierati dal coach. Il tutto ovviamente in vista del rush finale delle ultime due partite del girone a cominciare da sabato prossimo contro la squadra del Waterpolis H2O che ci potrebbe dare la certezza dell’accesso ai play-off”.

 

 

Antares Nuoto Latina