R.N. Frosinone, coach Spinelli: «Felice di master e avviamento misto»

Fabrizio Spinelli

Prosegue spedito l’inizio di stagione della Rari Nantes Frosinone. Arrivati ormai alla quarta settimana di allenamento, una a secco e tre anche in acqua, è tempo dei primi bilanci in casa gialloblù. Ma anche di comunicare alcune novità. È un grande ritorno, infatti, quello del gruppo master nel club ciociaro, ben lieto di accogliere allo Stadio del Nuoto di Frosinone tanti amatori della pallanuoto.

Non solo senior però. Come sempre, lo sguardo della società del patron Vincenzo Russo è rivolto con grande accortezza al settore giovanile. Ne è prova lampante il fatto che al gruppo U12 e U14 sia stato aggiunto un giorno di allenamento, pur diminuendo la quota annuale di iscrizione. Un bel gesto da parte del club, che, come promesso nei mesi scorsi, ha dimostrato grande sensibilità verso le famiglie che compongono la Rari Nantes in questo momento così delicato della vita di tutti.

Ma le belle notizie non finiscono qui. Se a U16 e U18 sono stati confermate tutte le sedute di allenamento e quelle di palestra, una grande novità è il gruppo di avviamento misto a nuoto e pallanuoto. Fortemente voluto e sponsorizzato dalla nostra società, questo speciale corso ha avuto grande successo. Quattro allenamenti a settimana per accrescere capacità natatorie e introdurre i fondamentali della pallanuoto: è qui che costruiremo il nostro futuro.

«Abbiamo finalmente cominciato quella che sarà una stagione complicata e impegnativa», ci confessa l’allenatore gialloblù Fabrizio Spinelli. Che continua: «Le adesioni all’avviamento misto mi hanno soddisfatto e, dopo aver selezionato i piccoli atleti, abbiamo iniziato ad allenarci con grandissimo entusiasmo. Nei campionati giovanili, invece, saremo protagonisti con l’U18 nazionale, con l’U16 regionale e con l’U14 che parteciperà al solito campionato».

Capitolo a parte il rientro dei master: «Da segnalare un grande ritorno, quello del gruppo master di pallanuoto, che avevo avviato io stesso a questo meraviglioso sport nel 2015. Poi per problemi logistici hanno dovuto cambiare società tre anni fa. Sono molto felice del loro ritorno, anche dal punto di vista personale. La mission della nostra società è anche quella di coinvolgere e far appassionare alla pallanuoto anche gli amatori, oltre che gli atleti agonisti».

Chiosa finale sul lavoro svolto in queste prime settimane dai ragazzi gialloblù: «Sono soddisfatto di come si stanno allenando le nostre giovanili. Colgo l’occasione per fare i complimenti a Federico Ceccarelli per come ha iniziato la stagione con U12 e U14. Gli abbiamo affidato un gran bel gruppo e lo supporteremo in tutto per far crescere il nostro vivaio».

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone

Print Friendly, PDF & Email