Roma Nuoto: “Due americani a Roma: presi i fratelli Vavic”

Dopo tanta attesa, oggi la conferma di due nuovi acquisti su cui la società lavorava da tempo. La Roma Nuoto targata Massimo Tafuro prende forma: ecco Nikola e Marko Vavic. Di origine montenegrina, entrambi sono nati in California (il papà Jovan è allenatore negli USA dal 1988, ndr) e sono nel giro della nazionale statunitense. Nell’anno del centenario dalla nascita di Alberto Sordi, la Roma Nuoto raddoppia il titolo di un celebre film dell’attore romano e porta due americani a Roma.

Nikola, classe ‘92, è un attaccante mancino, con spiccate doti offensive e di assist man. Alto 1.83 per 90kg, Vavic è una vecchia conoscenza del campionato italiano. Nella stagione 2018/19, infatti, ha ben figurato tra le fila dell’SC Quinto, mentre nel 2016/17 ha giocato a Bogliasco. Dei biancoblù è stato anche capocannoniere con 45 gol. Due volte nominato National Player off the year, con gli USA ha disputato i giochi panamericani e un mondiale. Nell’ultimo anno ha giocato in Australia, prima di rientrare in California per l’emergenza Covid-19.

Il più giovane, Marko, è del ’99. Ma non può essere certo considerato il fratellino, con i suoi 105kg di peso e più di due metri di altezza. Forte e veloce, è un ottimo difensore, ma si adatta a ricoprire più ruoli con grande facilità. È alla sua prima esperienza lontano dagli Stati Uniti, ma è già nel giro della sua nazionale. In carriera ha vinto un campionato universitario e ha partecipato con gli USA a due mondiali (Budapest 2017 e Gwangju 2019) e a una World League.

Queste le parole del direttore sportivo giallorosso Massimiliano Fabbri: «Eravamo alla ricerca di un mancino forte e possiamo dire di averlo preso. Conosciamo Nikola da quando ha giocato con Quinto e Bogliasco, mettendosi in luce nel nostro campionato. Marko, invece, ci era stato consigliato anche lo scorso anno durante l’ultimo mondiale, al quale hanno partecipato anche Francesco e Matteo (De Michelis e Spione, ndr). Entrambi sono atleti di grande spessore. Siamo felici di essere riusciti a convincerli senza grossi problemi: è simbolo di una grande volontà di fare bene con la Roma Nuoto».

«Sono soddisfatto dell’arrivo dei fratelli Vavic», commenta l’allenatore della Roma Nuoto Massimo Tafuro. «Marko è molto giovane, l’ho visto a dicembre scorso al mondiale U20 in Kuwait. Nikola, invece, può aiutarci anche con la sua esperienza, maturata già anche nel campionato italiano. Sono due ragazzi volenterosi, che completano la nostra squadra. A breve inizieremo il campionato e purtroppo non li potremo ancora schierare. Appena si potranno allenare insieme alla squadra, i ragazzi dovranno essere bravi a integrarsi velocemente».

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email