U18 M – Zero9, che cuore, pari in rimonta all’esordio


Zero9 Roma Pallanuoto – R.N. Roma Vis Nova 10-10 (1-2, 3-3, 2-5, 4-0)

Dopo due gare rinviate per Covid delle squadre avversarie, finalmente è partito il campionato U18B della Zero9 Roma Pallanuoto. Nella vasca di via Cina, i ragazzi di coach Andrea Bernacchia vanno sotto contro la Rari Nantes Roma Vis Nova, ma non mollano mai. Tre tempi con tanti errori e un eccessivo nervosismo, poi nel quarto una grande rimonta. Il 4-0 di parziale regala il primo punto in campionato. Uomo partita Paolo Carcangiu, autore di 4 reti e una prestazione tutto cuore, mentre è il fratello Flavio a mettere dentro – a 33” dalla fine – il definitivo 10-10 in contropiede.

Contro la giovane R.N. Vis Nova dell’ottimo Alessandro Cassani, la Zero9 non parte bene. Nonostante le tante occasioni, davanti non si segna. Dietro, invece, due disattenzioni si trasformano nello 0-2 ospite. Vantaggio dimezzato dal primo gol di giornata di Paolo Carcangiu: è 1-2 al primo riposo. Nel secondo tempo, girandola di gol: ancora Carcangiu pareggia per i suoi, ma la Rari Nantes riallunga sul 2-4. Zero9 non molla: Tedone accorcia, poi pareggia il nostro ispiratissimo numero 11: è 4-4. Ma prima dell’intervallo lungo, gli ospiti trovano il nuovo vantaggio, 4-5.

Il terzo parziale è di gran lunga il peggiore della Zero9. La R.N. Vis Nova allunga, sfruttando in contropiede gli spazi lasciati dalla nostra difesa. Anelli e Cuna rintuzzano i colpi degli ospiti, che vanno però sul 6-10, massimo vantaggio della gara. Nell’ultimo tempo, la Zero9 tenta il tutto per tutto. Correttini dal centro dà il via alla rimonta, 7-10. Nonostante due rigori sbagliati, i ragazzi di via Cina continuano a macinare gioco.

A 2’15” dalla fine, Paolo Carcangiu fa poker su uomo in più, 8-10. Sembra non esserci più tempo, ma il classe 2007 Michetti fa centro – di nuovo in extra player – e porta i suoi sotto di uno a 1’42” dal termine. Espulsione a favore anche degli ospiti, che non trovano il gol e allora parte il contropiede uno contro zero di Flavio Carcangiu, che non sbaglia e segna il 10-10 per la gioia di tutti i nostri ragazzi. Nell’ultima azione c’è da difendere con il coltello tra i denti ed è bravissimo Galbiati a respingere l’ultimo, ravvicinato tentativo del centroboa della Rari Nantes.

Il commento dell’allenatore della Zero9 Andrea Bernacchia: «Peccato per il risultato finale, era una partita alla nostra portata. Abbiamo regalato su un piatto d’argento almeno quattro gol ai nostri avversari e in altrettante occasioni non siamo stati concreti in attacco. Per come si era messa, però, direi che ci teniamo stretto il punto meritato dai ragazzi con una grande reazione nel quarto tempo. Mi è piaciuto l’atteggiamento, non abbiamo mai mollato. Sul resto c’è molto da lavorare».

Zero9 Roma Pallanuoto: Galbiati, Scardapane, Romeo, Tedone 1, Corretini 1, Michetti 1, Carcangiu F. 1, Melchiorri, Anelli 1, Napolitano, Carcangiu P. 4 (1 rigore), Cuna 1, Righetti. TPV: Andrea Bernacchia.

R.N. Roma Vis Nova: Stratoti, Maurizi, Rossi, Luciani, Strallo, Andrei, Di Serafino, Marchetti, Martoni, Picone, Spampinato, Frare, Pugliano. TPV: Alessandro Cassani.

 

Andrea Esposito
Zero9 Roma Pallanuoto

Print Friendly, PDF & Email