A2 M – Roma 2007 Arvalia – Nuoto Catania 11-13

Roma 2007 Arvalia 11 – Nuoto Catania 13 (3-5, 3-2, 2-3, 3-3)

Roma, Foro Italico – ore 16.30

A vedere la classifica, poteva sembrare una partita dal risultato scontato, invece, seppur il Catania è sempre stato avanti, ha dovuto impegnarsi non poco e sferrare la zampata ad inizio del IV tempo per portare a casa la vittoria.
Partiamo male, chiudendo il primo tempo sotto di due gol e purtroppo questo lo pagheremo caro, se guardiamo i parziali del resto dell’incontro che sono stati equilibrati. Ci riportiamo sotto di uno al cambio di campo, limitiamo i danni nel terzo tempo, per cedere ad inizio del quarto quando subiamo tre gol di fila, permettendo poi all’avversario di amministrare il risultato.
Si sono visti dei chiari miglioramenti, il rientro se pur a mezzo servizio di Fiorillo, ha avuto i suoi effetti positivi nelle geometrie di gioco, ma non è bastato malgrado l’impegno profuso da tutti; peccato qualche errore di troppo!!!
Ora concentrati sulla prossima partita contro la Cesport (che torna a giocare a Santa Maria Capua Vetere), dove ci saranno in palio tre punti pesantissimi.

Forza ragazzi!
Tabellino: Roma 2007 Arvalia: Salerno, Camposecco, Re 1, Fiorillo 2, Gianni 2, Cariello, Di Santo, De Bonis, Sofia 1, Giugliano, Mele 3, Letizi, Faiella 2. – T.P.V. Andrea Calderone

Nuoto Catania: Castorina, Generini, Ferlito 1, Polifemo, Scollo, G. Torrisi 3, Scebba 1, Kacar 2, Privitera 2, Russo 3, Catania 1, Pellegrino. T.P.V. Giuseppe Dato

Arbitri: sigg. Barletta e Romolini
Commissario: De Meo D.
Successione: 0-2, 1-2, 1-3, 2-3, 2-4, 3-4, 3-6, 4-6, 4-7, 5-7, 6-7, 6-8, 7-8, 7-10, 8-10, 8-13, 11-13.

Superiorità: Roma 2007 Arvalia: 6/11 (54%); TGroup Arechi: 6/12 (50%) + 2TR (1/2)

Note: a Kacar viene annullato nel secondo tempo un rigore per avanzamento di posizione durante il tiro. Uscito per limite di falli Letizi (R) nel quarto tempo.

Spettatori: 200 circa.
Vincenzo Donati

Print Friendly, PDF & Email